Creativi

Fare il designer è un lavoro molto complesso, pieno di problemi e imprevisti. Bisogna dare il massimo e non aver paura di esprimersi. Svegliarsi con la voglia di andare a lavorare è la chiave per essere un buon progettista.

Qual è il tuo lavoro?

Lavoro come designer di prodotto e dal 2016 sono presidente del FabLab Torino, un laboratorio che promuove e facilita lo sviluppo di invenzioni dando accesso a strumenti di fabbricazione digitale legati alla prototipazione rapida e IoT (Internet of Things).

Cosa significa essere un "creativo"?

Sono felicemente un "creativo". Dare forma alle proprie idee e risolvere problemi concreti grazie a un'attenta ricerca: penso sia questo il modo per coltivare la propria creatività.

1 grazie

Soft skills... cioè?

Uso il curriculum per leggere il nome del candidato, la conoscenza delle lingue, e poi faccio un controllo sui canali social. Dall'impostazione del CV cerco di capire le attitudini intrinseche della persona. È organizzato in modo chiaro? Ha lasciato abbastanza informazioni? Ha buon gusto? Poi, se è tutto in regola, accantono il curriculum perché conta mille volte di più un buon colloquio.

2 grazie

Come affronto un colloquio?

Al primo colloquio l'immagine vale molto più della sostanza, purtroppo. Bisogna essere designer sia dentro che fuori. Essere preparati e sicuri di quel che si sa fare e anche di ciò che non si sa fare. Nei colloqui dei neolaureati non si cercano grandi esperienze, si cerca l'attitudine al design e alla progettazione.

4 grazie

Quanto conta il voto di laurea?

Gli estremi in alto e in basso sono di solito un po' strani: tendenzialmente troppo teorici e accademici i primi e troppo svogliati i secondi. Comunque, a meno che non si voglia fare ricerca accademica, il voto di laurea conta poco.

3 grazie

Posso lavorare le classiche 8 ore?

Lavorare più ore non è direttamente proporzionale alla qualità dell'output generato. Io cerco di lavorare 6 ore al giorno per potermi dedicare alle cose che mi riconciliano con il mondo e che mi danno la serenità per affrontare questo lavoro complesso.

1 grazie

Cosa si aspetta da me il team?

Lavorando in team, la cosa più bella nei confronti di un compagno di squadra è quando ti accorgi che ti puoi fidare e stimi il suo operato.

3 grazie

Cosa si aspetta da me il capo?

Il capo stima una persona che porta a termine i propri compiti senza perdere tempo.

1 grazie

Partita IVA: e se poi me ne pento?

Partita IVA, sì. Fatelo tutti e sceglietevi un buon commercialista: non uno consigliato da parenti o amici, uno con cui vi trovate veramente.

1 grazie

Meglio soli... o ben accompagnati?

Da designer è sempre meglio essere ben accompagnati, un progettista da solo è come una mano con un dito solo... Serve a poco. Aumentare il numero di teste aumenta la complessità, e la complessità dà vita a progetti più completi.

3 grazie

Dovrei lavorare gratis?

A volte succede di lavorare gratis ma è meglio essere abbastanza bravi da smettere il prima possibile. Il compenso spesso può non essere in forma di soldi, ma bisogna avercelo ben chiaro in testa fin dall'inizio del progetto.

1 grazie

Come do un prezzo al mio lavoro?

Il prezzo da dare dipende dal tipo di lavoro e dal cliente. Le attività operative le valuto solitamente in ore, la parte creativa la stimo in base al budget e al tipo progetto.

1 grazie

Quanto è importante il percorso di studi?

Per il lavoro che faccio oggi, per me l'università è stata fondamentale. Ho studiato Disegno Industriale al Politecnico di Torino e poi mi sono diplomato alla Fab Academy del MIT.

2 grazie

Come si rimane motivati e ispirati?

Consiglio di dare il massimo e non aver paura di esprimersi. Fare il designer è un lavoro complesso, pieno di imprevisti e problemi da risolvere, e più cresci, più diventi manager e tendi ad allontanarti dalla progettazione vera e propria perché ti è richiesto di gestire un team di lavoro. Rimanere in qualche modo operativi, anche in parte, aiuta a non perdere le sfumature che ti fanno godere di questo mestiere. Svegliarsi con la voglia di andare a lavorare è la chiave per essere un buon progettista.

2 grazie

Dovrei restare in Italia?

Italia: clima perfetto, cibo sublime... Se trovate qualcosa di meglio mi sposto pure io.

4 grazie

Un consiglio per i giovani designer?

Dateci dentro!

3 grazie