Creativi

Per diventare bravi nel proprio lavoro bisogna essere appassionati, umili e capaci di ascoltare. Imparate ad ascoltare voi stessi e chi ha storie interessanti da raccontare.

Qual è il tuo lavoro?

Sono un designer freelance, ho iniziato come progettista grafico e in seguito ho maturato la passione per il Product Design. Sviluppo progetti di prodotto per grandi realtà italiane ed europee, in particolare nel settore del food, e curo la direzione artistica di diverse aziende come consulente.

Cosa significa essere un "creativo"?

Essere creativo significa sapersela cavare con poco.

5 grazie

Cosa succede dopo l'università?

Per entrare nel mondo del lavoro il mio consiglio è di non aspettare di avere una laurea. Per fare le prime esperienze può essere importante partecipare per esempio a concorsi di settore.

4 grazie

Come devo scrivere il curriculum?

Non ritengo che il curriculum sia uno strumento necessario, è molto meglio un buon portfolio (se sei alla prima esperienza, anche costruito durante gli studi).

1 grazie

Soft skills... cioè?

Su un curriculum le soft skills sono solo parole, contano i fatti.

0 grazie

Come affronto un colloquio?

Durante un colloquio bisogna essere se stessi, perché il nostro non è un mestiere dove diventa necessario indossare maschere: chi è bravo lo è sempre e in qualsiasi "veste".

1 grazie

Quanto conta il voto di laurea?

Per me il voto di laurea non ha alcun valore per trovare lavoro, ciò che conta è ben altro. Probabilmente il voto di laurea ha un peso se cerchi lavoro in una grande azienda oppure all'estero.

0 grazie

È importante l'esperienza in una grande azienda?

L'esperienza in una grande azienda può rivelarsi importante ma non la consiglierei come prima occupazione. Meglio iniziare a camminare in pianura per poi salire sulle montagne.

1 grazie

Cosa si aspetta da me il team?

Lavorare in team significa avere gli stessi obiettivi. Quando si è una squadra bisogna conoscersi bene e saper gestire il lavoro nel migliore dei modi per ottenere i risultati richiesti.

1 grazie

Cosa si aspetta da me il capo?

Il capo valuta l'impegno e la passione.

1 grazie

Partita IVA: e se poi me ne pento?

Avere una partita IVA diventa prima o poi necessario per poter lavorare in proprio. In questo momento in Italia esistono ottime agevolazioni fiscali, ad esempio con il regime forfettario dei minimi.

2 grazie

Voglio mettermi in proprio: da dove inizio?

Per mettersi in proprio la prima cosa da fare è valutare quale potrebbe essere il proprio volume d'affari, ipotizzando di iniziare con poco per poi, pian piano, fare i passi successivi che portano alla crescita.

2 grazie

Meglio soli... o ben accompagnati?

Lavorare da soli, in team o con un socio sono scelte, non c'è giusto o sbagliato. Molte risposte le otteniamo fin dall'università, scoprendo se ci si trova bene nei lavori di gruppo ad esempio.

0 grazie

Se mi metto in proprio devo rinunciare al weekend?

Lavorando in proprio bisogna avere un'ottima organizzazione e grande autocontrollo per riuscire a gestire bene il proprio tempo.

1 grazie

Dovrei lavorare gratis?

Non bisogna mai lavorare gratis. In passato sento di aver contribuito a rovinare il mercato in questo senso e, tornassi indietro, in alcuni casi farei scelte diverse. Sono esperienze.

0 grazie

Come parlo di soldi con il cliente?

Si parla di soldi come si parla di altri aspetti, è un argomento importante che spesso in Italia viene preso sottogamba.

0 grazie

Dovrei far firmare un contratto al cliente?

È senz'altro un bene avere un contratto, dipende dal cliente e le formule sono quasi sempre diverse.

0 grazie

Come devo parlare con il cliente?

L'armonia con il cliente si raggiunge quando c'è il rispetto reciproco.

0 grazie

Il cliente ha sempre ragione?

Il cliente ha ragione quando ha ragione... Negli altri casi, no.

0 grazie

Come guadagno la fiducia del cliente?

Il cliente si fida di te se lavori bene, con professionalità e passione.

0 grazie

Quanto è importante il percorso di studi?

Sono molto fiero del mio percorso di studi e penso che la scuola sia fondamentale, una buona teoria ti permette di avere basi solide.

0 grazie

Devo essere un mago dei programmi?

Un bravo designer dev'essere prima di tutto capace di pensare, se poi se la cava bene anche nell'utilizzare gli strumenti, questo è sicuramente un vantaggio.

2 grazie

Posso essere un designer anche se non so disegnare?

Saper disegnare significa saper pensare. La "buona mano" non conta, è importante riuscire a esprimere i propri concetti.

3 grazie

Dovrei specializzarmi o sapere di tutto un po'?

Per quella che è la mia esperienza, il mio è un lavoro trasversale. Penso che la decisione di approfondire o meno un ambito sia una scelta indotta anche dalle proprie passioni. Certo che una specializzazione consente di approdare più facilmente a un lavoro "sicuro".

0 grazie

Come si diventa bravi nel proprio lavoro?

Per diventare bravi nel proprio lavoro bisogna essere appassionati, umili e capaci di ascoltare.

2 grazie

Come faccio a fare networking?

Networking si fa lavorando bene.

2 grazie

Come si trovano i clienti?

All'inizio si lavora per tutti coloro che ti danno l'opportunità di farlo. Poi, pian piano e senza discriminazioni, cominci a seguire o cercare le affinità.

1 grazie

Come dovrei presentare il mio lavoro?

Il portfolio è fondamentale e oggi, per promuovere il proprio lavoro, i canali social sono più rilevanti di un sito web.

0 grazie

Come dovrei promuovermi sui social media?

Non mi sento un esperto in questo, ma mostrare i propri lavori sui social network è sicuramente un bene. Oltre a mostrare il mio lavoro, mi piace far conoscere anche chi sono e come sono nate alcune idee.

0 grazie

Come sentirmi soddisfatto dei miei risultati?

L'insoddisfazione, nel mio caso, è il motore del mio lavoro.

0 grazie

Come risollevarsi da un fallimento?

Un fallimento si supera con tanta passione. Ci si rimbocca le maniche e lo si affronta pensando ai sacrifici fatti fino a quel momento.

0 grazie

Come si rimane motivati e ispirati?

Per mantenere la motivazione e l'ispirazione io cammino nei boschi e salgo in montagna.

0 grazie

Come sopravvivere a una deadline?

Le scadenze nel lavoro sono molto importanti e ci si arriva preparati con la giusta organizzazione; l'ansia non porta a nulla.

1 grazie

Dovrei restare in Italia?

Io vivo nel mondo ma fatturo in Italia. Il mio consiglio è di fare molta esperienza all'estero.

1 grazie

Un consiglio per i giovani designer?

Imparate ad ascoltare voi stessi e chi ha da raccontare storie interessanti.

5 grazie